Tiburtino è il nome del sesto quartiere di Roma, indicato con Q.VI. Prende il nome dalla via Tiburtina che, a sua volta, deriva da “Tibur“, antico nome di Tivoli.

Visualizza Mappa
Galleria Foto Rione
Galleria Foto Negozi

Storia

Il Tiburtino è fra i primi 15 quartieri nati nel 1911, ufficialmente istituiti nel 1921.

Inizialmente comprendeva solo la zona di San Lorenzo, che era già una realtà territoriale a sé stante, successivamente, nel 1931, il quartiere si estese verso la via Prenestina e, l’anno successivo, accorpò parte del suburbio Tiburtino (l’attuale Casal Bertone) fino a via di Portonaccio.

Negli anni dal 1950 a 1954 fu costruito il quartiere dell’INA-Casa che prese l’omonimo nome di Tiburtino, tra la via Tiburtina km 7, via D. Angeli, via E. Arbib, via L. Cesana, via dei Crispolti, via Lucatelli (attualmente facenti parte del quartiere Collatino).

Quest’opera fu realizzata su progetto di un gruppo di architetti i cui capigruppo furono Mario Ridolfi e Ludovico Quaroni ed è considerata uno degli interventi più significativi del Neorealismo architettonico, una delle diverse espressioni del Movimento moderno in Italia.

I confini

Si trova nell’area est della città, a ridosso delle Mura Aureliane.

Il quartiere confina:

Stemma

Di rosso al monte d’oro caricato di un palo ondoso (cascata dell’Aniene) d’azzurro uscente da un traforo.

Luoghi d’interesse

Piazze e vie

Istruzione e ricerca

Edifici di culto

Siti archeologici

Ville

  • Villa Mercede

Collegamenti

Metropolitana di Roma B.svg
È raggiungibile dalla stazione Tiburtina.
Quartiere Tiburtino ultima modidfica: 2013-08-31T18:00:35+00:00 da allrome